Italia, “continuando a giocare con l’oblio”

9 dicembre 2012 § 1 Commento

In un corpo umano la tempesta neurovegetativa dura circa trenta minuti. Quella in cui vive l’Italia dura da un tempo che non sono in grado di misurare. Ma non conta risalire alle origini, quello che vale è che l’organismo denominato Italia ha risorse sufficienti a protrarre la sua agonia per un periodo indeterminabile, mescolando tempo e tempesta, continuando a giocare con l’oblio, a puntare tutto sull’oblio.
Passato presente e futuro sono tempesta.

Giorgio Vasta, Spaesamento

Annunci

Tag:, , , ,

§ Una risposta a Italia, “continuando a giocare con l’oblio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Italia, “continuando a giocare con l’oblio” su Emigriamo in bicicletta.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: