“Il peggio è”: tre citazioni su lavoro e disoccupazione (con qualche dato)

3 aprile 2013 § 1 Commento

Il peggio, come scriveva Hannah Arendt oltre mezzo secolo fa, è trovarsi a far parte di una società in cui le motivazioni, il senso di identità, il riconoscimento sociale, i percorsi di vita, sono stati interamente costruiti attorno al lavoro, in specie attorno al lavoro dipendente salariato, nell’età in cui questo viene a mancare. (…) Ai nostri giorni la delusione proviene dal fatto che la monetizzazione di ogni aspetto dell’esistenza umana, individuale e collettiva, ovvero la sua trasduzione in un’entità finanziaria, ha ormai raggiunto il limite ultimo. Non è rimasto quasi nient’altro da monetizzare. Ma ciò comporta che è diventato impossibile, a cominciare dalle società più avanzate, continuare a creare nuovo lavoro salariato.

(Luciano Gallino, Finanzcapitalismo)

Nella maggior parte dei paesi dell’Unione a 27 il tasso di disoccupazione è salito sopra al 10 per cento, e questo significa che più di 26 milioni di persone sono senza lavoro.

(Da Internazionale, La disoccupazione in Europa a livelli record)

Siamo pronti a vivere in un mondo in cui il 50% della gente non avrà un lavoro?

(Carlo Formenti, che cita una analisi del Washington Post su effetti delle nuove tecnologie e occupazione, in Un mondo senza lavoro?)

Annunci

Tag:, , , , , ,

§ Una risposta a “Il peggio è”: tre citazioni su lavoro e disoccupazione (con qualche dato)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo “Il peggio è”: tre citazioni su lavoro e disoccupazione (con qualche dato) su Emigriamo in bicicletta.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: